Videoricette su YouTube: trucchi e consigli da Guido Delle Piane a Milano

YouTube, servizio messo a disposizione da Google, è il canale più usato, seguito, conosciuto e fruito, perché ricco di contenuti di interesse. A proposito di questo argomento, il blogger Guido Delle Piane, che abbiamo già avuto il piacere di incontrare nel nostro precedente articolo, fornisce un interessante approfondimento. Infatti, il canale YouTube  conta oltre due miliardi di utenti, che usano questo servizio per reperire ogni tipo di contenuto e a cui ricorrono tutte le volte in cui hanno bisogno di rintracciare filmati e video di interesse. Inoltre, negli ultimi anni, anche la fruizione del canale YouTube  è molto cambiata, spiega ancora Guido Delle Piane infatti, molti utenti, da un uso passivo del servizio, da usare solo come fonte per reperire i contenuti di interesse, hanno fatto di YouTube una piattaforma in cui essere protagonisti principali. In questo modo, è nata una nuova attività, capace di coinvolgere soprattutto i più giovani: lo YouTuber. Pertanto, nel tempo, è cresciuto il numero di canali YouTube  creati. Aprire un canale YouTube non è procedura complicata, precisa Guido Delle Piane. Presupposto essenziale perché diventi possibile aprirne uno, è il possesso di un account Google. Dopo averlo creato, sarà sufficiente collegarsi alla pagina principale del canale, proprio accedendo con l’account personale, premendo sul pulsante “Accedi”, in alto a destra. A questo punto, si sceglie l’account visibile nella schermata attraverso la voce “Scegli un account”, si inserisce la password nel campo apposito e si clicca sul pulsante “Avanti”, per effettuare il login. In seguito, si effettua un click sulla foto o sull’iniziale dell’account, si procederà scegliendo l’opzione “Crea un canale dal menu” e per poi attivare il comando “Inizia”. Giunti a questo punto, si aprirà una nuova schermata, si premerà su “Seleziona”, attivando l’opzione “Usa il tuo nome”, così da poter creare un canale YouTube  usando il nome e cognome associati al proprio account Google. Effettuati questi passaggi, giunge il momento di realizzare l’upload di una foto del profilo, che accompagnerà il canale YouTube  personale, cliccando sul pulsante “Upload picture”. Una volta caricata la foto, l’utente dovrà inserire una descrizione del canale all’interno del campo “Channel description”. Aggiungendo i diversi link del sito Web e dei social network nella sezione “Add links to your sites”, basterà cliccare sul pulsante “Save e continue”. Scegliendo, poi, l’opzione “Impostazioni avanzate”, si sceglie quale canale YouTube  aprire, selezionando la categoria ed il target a cui esso è dedicato. In questo modo, il canale YouTube  è ormai attivo, ma l’importante sarà gestirne al meglio i contenuti, tentando di offrire quelli che destano maggiore interesse e curiosità. Cliccando sul pulsante “Salva”, ogni modifica verrà salvata, man mano che si caricheranno immagini, video e contenuti. Creare, coordinare e gestire un canale YouTube  di successo richiede impegno, tempo e perseveranza, soprattutto nel dedicarsi pienamente sia nella ricerca degli argomenti da trattare nei propri video che nella programmazione dei contenuti da pubblicare sul proprio canale. E’ possibile creare un proprio canale YouTube che spazi su vari argomenti. Dal commento di un match di calcio a videoricette, dal tour guidato di Milano a come approcciarsi ad uno strumento musicale. Tutto sta a individuare la propria fetta di pubblico di riferimento, e lanciarsi.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *